Logo
Italiano
Inglese
Francese
Spagnolo

Villasimius

Punta Molentis

Villasimius è una delle capitali del turismo estivo e, non a caso, offre alcune tra le spiagge più belle del Sud Sardegna. Un'alternanza di piccole e grandi spiagge incastonate tra i promontori rocciosi che sono la prosecuzione verso il mare delle creste rocciose del massiccio granitico Serpeddì - Sette Fratelli.

 

Questo tratto incantevole di costa fa parte dell'Area Marina protetta di Capo Carbonara. Le diverse spiagge sono tutte caratterizzate da acque cristalline e trasparenti, dal colore smeraldo e una sabbia chiara, in alcuni casi finissima. Una di queste è la spiaggia di Punta Molentis, caratterizzata da sabbia candida e luminosa, da un mare da colori meravigliosi, e da uno splendido e scenografico panorama che la incornicia.

 

Deve il suo nome all'asino (su molenti)  utilizzati nel trasporto del materiale nella vicina cava di granito. Porto Sa Ruxi è caratterizzata da bianche dune sabbiose che ospitano ginepri secolari(Juniperus spp.)di elevatissimo valore naturalistico. Porto Giunco, chiamata anche spiaggia dei Due Mari per la sua posizione,è caratterizzata da una striscia di sabbia bianchissima che divide lo stagno Notteri,  dal mare.  Vicino alla torre spagnola si trovano due piccole insenature riparate dal vento, con sabbia bianchissima e sfumature rosa dovute al granito eroso dal mare. L'area del parco marino comprende anche le isole dei Cavoli e Serpentara.

 

L’isola dei Cavoli ospita un faro particolare: costruito su una torre spagnola del Seicento,è stato un rifugio durante la seconda guerra mondiale e oggi è la sede di un centro di studi marini dell’Università di Cagliari.


Il faro conserva leggende e storie bizzarre, come quella della famiglia di un guardiano del faro che, intorno agli anni 30 rimase due settimane isolata e fu costretta a cibarsi di gabbiani. Tra le risorse culturali di Villasimius merita una visita la Fortezza Vecchia, oggi adibita a museo archeologico, ubicata su un promontorio vicino a Capo Carbonara.

 

Su tratta di un edificio costruito intorno al XIV secolo, ristrutturato nel Cinquecento per volontà di Filippo II, in un programma di fortificazione massiccia dei litorali finalizzata alla protezione dallle incursioni saracene.

 

  1. Descrizione tour:

Perchè scegliere la visita guidata a Villasimius con noi?

Perchè vi offriamo un servizio di visita guidata in lingua, svolto non da una semplice guida locale, ma da un'archeologa specializzata in preistoria della Sardegna. Potrete scoprire tutto su questa località.


Durata della visita guidata a Villasimius: Tutto il Giorno

Possibilità di Transfer da Cagliari

Stampa pdf
Info
Siti Amici
Baunner Udicon
Bunner Comemai
Bunner Sardinia4work


© 2013 Inside Sardinia 2014 - Powered by Shardan78

Valid XHTML 1.0 Transitional